lunedì 11 dicembre 2017

Recensione di "La collina delle fate" ∼ Outlander V

BuonGiorno Lettori, 
puntuale dopo la messa in onda dell'ultimo episodio della terza stagione di Outlander, vi propongo la mia recensione del quinto libro della serie di Diana Gabaldon e degli episodi di riferimento.

La collina delle fate
Diana Gabaldon
Pubblicato da TEA
Serie: Outlander
Stagione III
Episodi 9-13.

Dopo vent'anni trascorsi nel Ventesimo secolo a crescere la bellissima figlia Brianna, Claire Randall scopre che Jamie è ancoro vivo e decide di attraversare nuovamente Craigh na Dun, la collina delle fate, nonché la magica porta del tempo, e di tornare dall'uomo che non ha mai smesso di amare. Con la passione, però, ricominciano anche le avventure e le avversità, da cui Claire e Jamie riescono sempre a cavarsela grazie alla forza dei loro sentimenti. E se il lungo viaggio per mare alla volta delle Indie Occidentali, sulle tracce dei rapitori del giovane nipote prediletto di Jamie, si rivela irto di difficoltà e incontri spiacevoli, la situazione peggiora una volta sbarcati in Giamaica. Qui tra nuovi amici e vecchi nemici, un sinistro personaggio, emerso dal passato, arriverà a minacciare seriamente la loro vita.

giovedì 30 novembre 2017

Promemoria di Novembre ∼ Le novità in libreria

BuonGiorno Lettori,
rieccoci con il consueto appuntamento mensile: diverse novità ci stanno aspettando in libreria. Ripercorriamole insieme!


Dal 1 Novembre
Racconti al tramonto
Bram Stoker
Elliot  Edizioni

Forse non tutti sanno che l’autore di Dracula pubblicò, nel 1881, questa prima raccolta di racconti, popolati di angeli, giganti invisibili, spettri e creature infernali, a perpetua testimonianza della inesauribile battaglia tra il Bene e il male. In queste otto storie, pensate per bambini-adulti che amano farsi spaventare, Stoker diede vita a un paese lontano che nessun occhio umano può vedere di giorno, un luogo ai piedi dell’orizzonte dove le nuvole, risplendenti di luce e colore, regalano una promessa di gloria e bellezza. È il Paese del tramonto, e a volte ci è concesso vederlo nei nostri sogni. Questa è la storia di quel luogo magico e lontano, dove un giorno fu concesso al male di entrare per far sì che gli abitanti imparassero una lezione fondamentale: nulla è scontato nella vita e il Bene va costantemente difeso.
Illustrazioni di Francesca Rosetti. Traduzione di Loretta santini  

sabato 25 novembre 2017

Recensione di "La dama e il vento" ∼ Rossella Fogliani

BuonSabato Lettori,
Oggi vi parlo di una lettura inedita ma che, anche grazie al vostro contributo, potrebbe essere pubblicata. La dama e il vento è il racconto avvincente di una scrittrice agli esordi, che ho avuto il piacere di leggere in anteprima.
La dama e il vento
Rossella Fogliani
2017

Nella Parigi di fine ‘800 Erik trascorre le sue giornate tra il lavoro e la sua soffitta. Suona il clarinetto nel cortile del palazzo per la gioia dei bambini e in teatro quando serve un aiuto in orchestra. Tutto sembra immutato finché non vede e sente qualcosa che cambierà la sua normalità: una dama sfuggente, una melodia tanto bella quanto impossibile da trascrivere. La dama sembra attraversare decine di anni portando con sé la melodia che rimane un mistero e che sarà unombra per i musicisti che vi si cimentano…

venerdì 17 novembre 2017

Recensione di "Anne with an E" ∼ Anna dai capelli rossi

BuonGiorno Lettori,
Oggi vi parlo di una Serie TV rilasciata qualche mese fa su Netflix che pianificavo di vedere da un sacco di tempo: sto parlando di Anne with an E, tradotto in italiano come Chiamatemi Anna, liberamente ispirato al romanzo di Lucy Maud Montgomery.


lunedì 6 novembre 2017

Recensione di "Il cerchio di pietre" ∼ Outlander IV

BuonGiorno Lettori,
dopo diverso tempo, torno a parlare sul blog del mondo di Outlander, magistralmente creato da Diana Gabaldon. Ne Il Ritorno, la scrittrice ha lasciato al suo pubblico indizi di ciò che Jamie e Claire devono affrontare. In questo libro, troveremo alcune risposte.

Edizione TEA

Il Cerchio di Pietre
Diana Gabaldon
Pubblicato da Corbaccio e TEA
SerieTV: Outlander
Stagione III
Episodi: 1-8

Stati Uniti 1968. Sono trascorsi più di ventanni da quel giorno in cui, attraverso il magico cerchio di pietre di Craigh na Dun, in Scozia, Claire Randall fu catapultata nelle Highlands del 1743. Vent’anni da quando ha dovuto separarsi dal suo Jamie, il nobile giacobita di cui si era follemente innamorata, per ritornare nel Ventesimo secolo con la figlia nata dal loro amore, Brianna. Claire non ha mai rivelato a Brianna il suo segreto, ma è giunto il momento della verità. Così questa volta non sarà sola ad attraversare nuovamente la porta sul passato e andare in cerca del suo indimenticato sposo. Ma sono tanti gli interrogativi che la lacerano: Jamie l’ama ancora? O si è risposato? E che cosa avrà detto ai famigliari sulla sua scomparsa? La dottoressa Randall, già sopravvissuta a ben due passaggi, ritorna nelle Highlands del 1766...

domenica 29 ottobre 2017

Promemoria di Ottobre ∼ Le novità in libreria

BuonGiorno Lettori,
Anche il mese di Ottobre è ormai terminato e quindi puntuale ecco a voi il Promemoria delle nuove uscite autunnali!

Dal 3 Ottobre
Origin
Dan Brown
Mondadori

Robert Langdon, professore di simbologia e iconologia religiosa a Harvard, è stato invitato all'avveniristico museo Guggenheim di Bilbao per assistere a un evento unico: la rivelazione che cambierà per sempre la storia dell'umanità e rimetterà in discussione dogmi e principi dati ormai come acquisiti, aprendo la via a un futuro tanto imminente quanto inimmaginabile. Protagonista della serata è Edmond Kirsch, quarantenne miliardario e futurologo, famoso in tutto il mondo per le sbalorditive invenzioni high-tech, le audaci previsioni e l'ateismo corrosivo. Kirsch, che è stato uno dei primi studenti di Langdon e ha con lui un'amicizia ormai ventennale, sta per svelare una stupefacente scoperta che risponderà alle due fondamentali domande: da dove veniamo? E, soprattutto, dove andiamo? Mentre Langdon e centinaia di altri ospiti sono ipnotizzati dall'eclatante e spregiudicata presentazione del futurologo, all'improvviso la serata sfocia nel caos. La preziosa scoperta di Kirsch, prima ancora di essere rivelata, rischia di andare perduta per sempre. Scosso e incalzato da una minaccia incombente, Langdon è costretto a un disperato tentativo di fuga da Bilbao con Ambra Vidal, l'affascinante direttrice del museo che ha collaborato con Kirsch alla preparazione del provocatorio evento. In gioco non ci sono solo le loro vite, ma anche l'inestimabile patrimonio di conoscenza a cui il futurologo ha dedicato tutte le sue energie, ora sull'orlo di un oblio irreversibile. Percorrendo i corridoi più oscuri della storia e della religione, tra forze occulte, crimini mai sepolti e fanatismi incontrollabili, Langdon e Vidal devono sfuggire a un nemico letale il cui onnisciente potere pare emanare dal Palazzo reale di Spagna, e che non si fermerà davanti a nulla pur di ridurre al silenzio Edmond Kirsch. In una corsa mozzafiato contro il tempo, i due protagonisti decifrano gli indizi che li porteranno faccia a faccia con la scioccante scoperta di Kirsch... e con la sconvolgente verità che da sempre ci sfugge.

martedì 24 ottobre 2017

Recensione "Tutto Cambia" ∼ La saga dei Cazalet

Buongiorno Lettori,
Oggi vi racconto lultimo capito di una saga che ha saputo conquistarmi a poco a poco: i Cazalet e soprattutto Elizabeth Jane Howard sono entrati di diritto nella lista delle scoperte più interessanti dell’ultimo anno.

Tutto Cambia
Elizabeth Jane Howard
Pubblicato da Fazi Editore, 2017.

…E alla fine sono arrivati gli anni Cinquanta. Il capitolo conclusivo della saga dei Cazalet si apre con una perdita significativa: la Duchessa viene a mancare. Andandosene, porta via con sé gli ultimi frammenti di un mondo che sta scomparendo: quello della servitù domestica, della classe sociale, della tradizione. Il mondo moderno si dimostra pieno di insidie, e gli uomini Cazalet si rivelano poco equipaggiati per affrontarlo e incapaci di seguire le orme del padre. Nel frattempo, le donne cercano di farsi strada, ognuna a modo suo. Nelle commoventi pagine finali, una nuova generazione Cazalet si ritrova a Home Place per Natale. Solo una cosa è certa: niente sarà mai più lo stesso.

giovedì 19 ottobre 2017

Recensione di "Loving Vincent"

BuonGiorno Lettori,
come vi avevo accennato sulla pagina Facebook, mercoledì sono andata a vedere al cinema Loving Vincent: uno dei migliori film visti al cinema negli ultimi tempi!


martedì 17 ottobre 2017

Recensione di "Victoria" ∼ Seconda Stagione

BuonGiorno Lettori, 
oggi non si parla di libri sul blog, ma di SerieTv. Dopo una prima stagione di Victoria davvero perfetta, inutile dire che attendevo con ansia la seconda. Per ben otto settimane, mi ha tenuto compagnia e quindi ecco a voi cosa ne penso.



lunedì 16 ottobre 2017

Blogger Recognition Award 2017

BuonGiorno Lettori,
oggi non si parla di libri o film, ma di premi e in modo particolare del Blogger Recognition Award: per la seconda volta quest’anno, sono stata nominata per un premio di cui non conoscevo l’esistenza, ma che mi rende estremamente felice!

sabato 7 ottobre 2017

Recensione di "Il baco da seta" ∼ Robert Galbraith

BuonGiorno Lettori!
Sulla scia de Il Richiamo del Cuculo, mi sono dedicata al secondo volume della serie che vede Cormoran Strike e Robin Ellacott protagonisti. Per i motivi diversi, quasi opposti rispetto al primo romanzo, ho apprezzato questo secondo volume.

Il Baco da Seta
Robert Galbraith/ J.K. Rowling
Pubblicato da Salani, 2014
SerieTV BBC Strike - Silkworm, 2017.

Londra. L’eccentrico scrittore Owen Quine non si fa vedere da giorni. Non è la prima volta che scompare improvvisamente, ma non è mai stato via così tanto tempo e la moglie ha bisogno di ritrovarlo. Decide così di assumere l’investigatore privato Cormoran Strike per riportare a casa il marito. Ma appena Strike comincia a indagare, appare chiaro che dietro la scomparsa di Quine c’è molto di più di quanto sua moglie sospetti. Lo scrittore se n’è andato portando con sé il manoscritto del suo ultimo romanzo, pieno di ritratti al vetriolo di quasi tutte le persone che conosce, soprattutto di quelle che ruotano attorno al suo mestiere. Se venisse pubblicato, il libro di Quine rovinerebbe molte vite: perciò sono in tanti a voler mettere a tacere lo scrittore. Appassionante e ricco di colpi di scena, uno spaccato degli intrighi del mondo editoriale londinese.

sabato 30 settembre 2017

Promemoria di Settembre ∼ Le novità in Libreria.

BuonGiorno Lettori,
Eccoci arrivati alla fine di Settembre: un mese di cambiamenti importanti per me, ma il blog ha continuato a tenermi compagnia. Ultimo giorno del mese significa promemoria delle novità librose e quindi, scopriamole insieme!


Dal 5 Settembre
L’inganno
Thomas Cullinan
Dea Planeta

Quando il soldato nordista John McBurney, gravemente ferito, viene condotto alle porte del Collegio per signorine di Miss Martha Farnsworth, in Virginia, la direttrice accetta di accudirlo in nome della carità cristiana. Ma la presenza del giovane in una casa in cui otto donne vivono isolate da oltre tre anni non può che scatenare intrighi e gelosie. Quando il gioco si spinge troppo in là, John scopre di non essere l’unico in grado di mentire, manipolare, ferire. E mentre la resa dei conti si avvicina, a pagare il prezzo più alto potrebbe essere proprio lui. In un vorticoso alternarsi di voci e punti di vista, Thomas Cullinan mette in scena una storia sensuale, potente e modernissima. Una meditazione in forma romanzesca sull’eterna, sconcertante violenza delle passioni umane.

lunedì 25 settembre 2017

Recensione di "Le otto montagne" ∼ Paolo Cognetti

BuonGiorno Lettori,
Oggi vi racconto il Premio Strega 2017: Paolo Cognetti e il suo Le otto montagne hanno vinto con una larga maggioranza sui quattro rivali. Un racconto breve e asciutto, ma capace di toccare le corde del cuore per la sua semplicità.

Le otto montagne
Paolo Cognetti
Pubblicato da Einaudi, 2016.

Pietro è un ragazzino di città. La madre lavora in un consultorio di periferia; il padre è un chimico, un solitario. Sono uniti da una passione comune, fondativa: in montagna si sono conosciuti, innamorati, si sono addirittura sposati ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo. Quando scoprono il paesino di Graines sentono di aver trovato il posto giusto: Pietro trascorrerà tutte le estati in quella Val d’Ayas. E lì, ad aspettarlo, c’è Bruno, capelli biondo canapa e collo bruciato dal sole. Sono estati di esplorazioni e scoperte, gli anni in cui Pietro inizia a camminare con suo padre,“la cosa più simile a un’educazione che io abbia ricevuto da luiil suo vero lascito. Paolo Cognetti esordisce nel romanzo con un libro sui rapporti che possono essere accidentati ma granitici, sulla possibilità di imparare e sulla ricerca del nostro posto nel mondo.

mercoledì 13 settembre 2017

Recensione "Il richiamo del cuculo" ∼ Robert Galbraith

BuonGiorno Lettori,
Con la recensione di oggi, abbandoniamo i secoli passati per la Londra contemporanea: un caso da risolvere e due intriganti personaggi vi terranno piacevolmente compagnia.

Il richiamo del Cuculo
Robert Galbraith (J.K. Rowling)
Pubblicato da Salani, 2013
SerieTV The Cuckoo’s Calling,
BBC 2017.

Quando una top model, celebre e tormentata, precipita dal balcone del suo attico a Mayfair nessuno dubita che si tratti di un suicidio. L’unico a non crederci è suo fratello che decide di rivolgersi a Cormoran Strike per far luce sul caso. Strike è un reduce della guerra in Afghanistan, dove è stato ferito nel corpo e nello spirito, e la sua vita è nel caos. Il nuovo incarico gli dà un po’ di respiro, ma a caro prezzo: più si immerge nel mondo complesso e spietato della modella, più la vicenda diventa oscura e densa di pericoli… 

lunedì 11 settembre 2017

Recensione di "Allontanarsi" ∼ La saga dei Cazalet

BuonGiorno Lettori!
Ormai avete imparato un pochino a conoscermi: quando inizio una saga, devo imprescindibilmente terminarla! E quindi, dopo Confusione, non potevo non immergermi in Allontanarsi. È il quarto volume della saga di Elizabeth Jane Howard, il penultimo incontro con i Cazalet!

Allontanarsi
Elizabeth Jane Howard
Pubblicato da Fazi, 2017.

È il 1945 e la guerra è finita. Il momento tanto atteso e sognato dai Cazalet per anni è finalmente arrivato. Eppure l’eccitazione di fronte alla notizia che le armi sono state deposte è ormai sopita, e l’Inghilterra è ancora paralizzata nella morsa della privazione. Mentre l’impero si disgrega, a Home Place i Cazalet si apprestano a trascorrere quello che ha tutto il sapore dell’ultimo Natale insieme: la lunga convivenza forzata è finita e la libertà obbliga a prendere delle decisioni. In questo riassetto difficile, gli amori faticano più di tutti: le coppie che erano state divise dalla guerra stanno lottando per rimettere insieme i pezzi, mentre per quelle che la guerra aveva tenuto insieme forse è ora di ammettere il proprio fallimento. Ma nelle ultime pagine comincia a soffiare un vento nuovo: ce ne accorgeremo nel finale a sorpresa, che riaccenderà la speranza…

mercoledì 6 settembre 2017

Recensione di "Bright Star. La vita autentica di John Keats" ∼ Elido Fazi

Buon pomeriggio Lettori, 
Oggi leggerete una recensione un po' diversa dal solito: avevo grandi aspettative per questo libro, ma non sono state soddisfatte. E quindi ecco a voi, una delle prime recensioni di un libro non apprezzato.


Bright Star.
La vita autentica di John Keats
Elido Fazi
Pubblicato da Fazi Editore, 2010
Film Bright Star, 2009.

Sulla scia di un rinnovato interesse per la figura di John Keats, Bright Star ripercorre l’ultimo periodo della vita del poeta, diviso fra difficoltà economiche e travagliate vicende familiari. Con una costruzione narrativa a salti, frammentata, che imita e riflette la natura complessa dello stesso Keats, è ricostruita la personalità di un uomo che, affascinato dalle potenzialità della parola, si ritrovò, proprio in quello stretto giro di anni, a meditare sulle contraddizioni della vita.

domenica 3 settembre 2017

Recensione di "Le nostre anime di notte" ∼ Kent Haruf

BuonGiorno Lettori,
Oggi vi parlo di una lettura che non ha avuto successo, di più: parlo di quel caso letterario che risponde al nome di Kent Haruf che in pochissimo tempo ha conquistato i cuori di buona parte degli italiani.

Le nostre anime di notte
Kent Haruf
Pubblicato da NN Editore, 2017.
Film Netflix dal 29 Settembre.

È nella cittadina di Holt, Colorado, che un giorno Addie Moore rende una visita inaspettata al vicino di casa, Louis Waters. I due sono entrambi in là con gli anni, vedovi, e le loro giornate si sono svuotate di incombenze e occasioni. La proposta di Addie è scandalosa e diretta: vuoi passare le notti da me?
Inizia così una storia di intimità, amicizia e amore, fatta di racconti sussurrati alla luce delle stelle e piccoli gesti di premura. Ma la comunità di Holt non accetta la relazione di Addie e Louis, che considera inspiegabile, ribelle e spregiudicata. E i due protagonisti si trovano a dover scegliere tra la propria libertà e il rimpianto.

giovedì 31 agosto 2017

Recensione di "La Goccia" ∼ Rossella Fogliani

BuonGiorno Lettori,
oggi vi parlo di una lettura speciale a miei occhi: conosco l’autrice che, gentilmente, mi ha dato la possibilità di leggere il suo romanzo qualche tempo fa e io non posso non scrivervi cosa ne penso.


La Goccia
Rossella Fogliani
Ristampa nel 2017.


Victor ed Elizabeth sono particolari: immortali senza sapere come né perché, fuggono dalla realtà per non rivelare la loro natura. Elizabeth è bella, attraente ed è l’unica a poter vedere e sentire Victor che, come un fantasma, veglia su di lei. La loro vita sembra uneterna fuga quando improvvisamente qualcosa cambia le carte in tavola. In loro soccorso arrivano Burt, Barclay e una cassa misteriosa che ha ricevuto in eredità, il cui contenuto ha dato incubi e pensieri a ogni suo predecessore ma che nessuno ha osato aprire. Cosa ci sarà mai conservato? Ma la soluzione del mistero non è così facile: i pezzi per risolvere l’intricato puzzle creato secoli prima non sono solo nella cassa ma anche in un isolato quanto affascinante castello... 
La Goccia è il suo romanzo d’esordio.

martedì 29 agosto 2017

Recensione di "La Tagliateste" ∼ Kenneth Grahame

BuonGiorno Lettori, 
oggi vi parlo di una lettura molto breve La tagliateste di Kenneth Grahame, scrittore scozzese di nascita ma radicalizzato inglese che non conoscevo. Una lettura piacevole che mi ha tenuto compagnia in un pomeriggio afoso.

La Tagliateste
Kenneth Grahame
Pubblicato da Vento dell’Est, 2017.

XVI Secolo: Il paesino di Saint Radegonde ha perso il suo boia. Cosa inaudita, a succedere nella carica è la figlia del defunto. Può una donna svolgere un lavoro maschile? Non sarebbe meglio che facesse la dama di compagnia, come le altre fanciulle?
Dall’autore de Il vento tra i salici e pubblicato nel 1898, un divertente elogio all’astuzia e alle sottovalutate doti femminili. Quando c’è di mezzo una donna, nulla è lasciato al caso.

martedì 22 agosto 2017

Recensione di "The Four Swans" ∼ La saga di Poldark

BuonGiorno Lettori,
oggi vi racconto il mio viaggio in Cornovaglia, tra Nampara e Trenwith House. Come potete ben immaginare, sto parlando di Winston Graham e del suo Poldark. In modo particolare, mi soffermo sul sesto romanzo della saga: questo titolo particolare mi ha incuriosita molto. Cosa centrano quattro cigni nella vita di Ross? 
Scopriamolo insieme!


The Four Swans
Winston Graham
Pubblicato da Pan (inedito in Italia)
SerieTV: Poldark
Stagione III (e IV Prossimamente)
Episodi 7-9

Cornovaglia 1795-1797. Ross Poldark, dopo aver salvato l’amico Dwight dalla prigionia francese, è considerato un eroe in patria. Sembra al sicuro nella sua proprietà così faticosamente conquistata, ma un’ipotetica carriera politica e un giovane ufficiale di Marina minano la sua tranquillità. Nuove sfide lo attendono.

domenica 13 agosto 2017

Recensione di "La società letteraria di Guernsey" ∼ Mary Ann Shaffer

BuonGiorno, Lettori!
Oggi vi racconto una lettura molto rapida: un romanzo epistolare, unica opera di Mary Ann Shaffer, pubblicata postuma nel 2008. Una lettura scoperta per caso, ma che ha saputo piacevolmente tenermi compagnia.


La società letteraria di Guernsey
Mary Ann Shaffer
Pubblicato da Sonzogno, 2008.

Gennaio 1946. Il mondo sta uscendo a fatica dall’incubo della Seconda guerra mondiale, e a Londra la scrittrice Juliet Ashton cerca invano l’ispirazione per il suo nuovo romanzo, dopo il successo del primo libro. All’improvviso, Juliet riceve la lettera di un abitante dell’isola di Guernsey, nella Manica, che ha trovato il suo indirizzo su un vecchio libro usato. Fra i due inizia una fitta corrispondenza, e Juliet scopre cosa è accaduto sull’isola negli anni della guerra. A poco a poco Juliet verrà assorbita dalle storie degli abitandi di Guernsey, dalle loro vite straordinarie, dai drammi che hanno vissuto. Un omaggio al potere dei libri e un inno al piacere della lettura, ma anche una storia di amicizia, di coraggio e d’amore.

mercoledì 9 agosto 2017

Recensione di "The Black Moon" ∼ La saga di Poldark

BuonGiorno Lettori!
Continuano le avventure di Ross e Demelza e io, non posso tirarmi indietro! Se inizio una saga, devo finirla per forza: sono vittima del “come va a finire”. Quindi, continuando a esercitare il mio inglese, sono tornata in Cornovaglia, a Nampara e Trenwith House.


The Black Moon
Winston Graham
Pubblicato da Pan
(inedito in Italia)
SerieTV: Poldark
Stagione III
Episodi 1-7

Cornovaglia 1794. La nascita del figlio di Elizabeth e George accentua le divergenze tra la famiglia Poldark e Warleggan. E quando Morwenna Chynoweth, ora governate del figlio maggiore di Elizabeth, si innamora di Drake Carne, fratello di Demelza, la duratura rivalità tra George e Ross trova nuova linfa vitale.

giovedì 3 agosto 2017

Recensione di "Confusione" ∼ La saga dei Cazalet

BuonGiorno Lettori,
Oggi vi continuo a raccontare le vicende della numerosa famiglia Cazalet: subito dopo aver terminato la lettura di Il tempo dell'attesa ho iniziato a leggere il terzo volume. Ero molto curiosa e le aspettative sono state soddisfatte, se non superate!

Confusione
Elizabeth Jane Howard
Pubblicato da Fazi Editore, 2016.

È il 1942: da quando abbiamo salutato i Cazalet per l’ultima volta è trascorso un anno. I raid aerei e il razionamento del cibo sono sempre all’ordine del giorno, eppure qualcosa comincia a smuoversi: per le giovani Cazalet la lunga attesa è finita e finalmente Louise, Polly e Clary fanno il loro ingresso nel mondo. Quella che le aspetta è una vita nuova, più moderna e con libertà inedite, soprattutto per le donne. Le cugine si avviano su strade disparate, tutte sospese tra la vecchia morale vittoriana del sacrificio e un costume nuovo, più disinvolto, in cui le donne lavorano e vivono la loro vita amorosa e sessuale senza troppe complicazioni. Per quanto riguarda il resto del clan, fra nascite, perdite, matrimoni che vanno in frantumi e relazioni clandestine che si moltiplicano, i Cazalet vanno avanti a testa alta e labbra serrate, sognando la fine della guerra: «il momento in cui sarebbe iniziata una vita nuova, le famiglie si sarebbero ricongiunte, la democrazia avrebbe prevalso e le ingiustizie sociali sarebbero state sanate in blocco». Ormai ci sembra di conoscerli personalmente, e non possiamo che attendere insieme a loro quel momento. 

martedì 1 agosto 2017

The Halcyon ∼ La serie rivelazione dell'estate.

BuonGiorno a tutti Lettori!
Oggi non vi parlerò di un libro, ma di una SerieTv, scoperta grazie a Rai1. L’incipit vi potrà stupire, ma vi capisco! Solitamente MammaRai non trasmette serie di mio gusto: questa volta, mi sono dovuta ricredere! Anche se una fregatura c’era, ben nascosta dietro l’angolo.
Ma andiamo per ordine. Conosciamo insieme la trama.

Londra, 1940: l’Halcyon Hotel, posseduto dalla potentissima famiglia Hamilton, rappresenta il fulcro e il punto di riferimento della vita dell’alta società londinese. La guerra si insinua tra le pareti dell’albergo e mette a repentaglio la stabilità e le certezze della nobiltà. Tra amori impossibili, segreti inconfessabili e intrighi, la guerra continuerà inesorabilmente il suo corso.

lunedì 31 luglio 2017

Promemoria di Luglio ∼ Le novità in libreria.

BuonGiorno Lettori!
Come vi avevo promesso nel Promemoria di Giugno, alla fine di ogni mese avrei raccolto in un unico post le novità pubblicate dalle case editrici. Questa volta siamo molto fortunati, perché ci sono tante novità: i cuori ringraziano, le nostre finanze un po' meno. Ma si sa, noi lettori, sappiamo sempre fare economia per ampliare la nostra biblioteca personale!

Siete pronti?
Iniziamo! 

sabato 29 luglio 2017

Recensione di "Il Ritorno" ∼ Outlander III

BuonGiorno Lettori!
Come vi avevo annunciato, al termine della recensione di L’Amuleto d'ambra, ho proseguito la lettura di questa saga che mi ha appassionata tanto! Continuano le avventure di Jamie e Claire, instancabili artefici del loro destino. La seconda parte di Dragonfly in Amber è intitolato Il Ritorno. Secondo voi, dove torneranno Jamie e Claire?!

Corbaccio, 2016

Il Ritorno
Diana Gabaldon
Pubblicato da Corbaccio e TEA
Serie: Outlander
Stagione II
Episodi 8-13

Ne L’Amuleto d’ambra Claire Randall, viaggiatrice nel tempo e nello spazio, aveva incominciato a spiegare una difficile verità alla figlia Brianna: negli anni in cui era ufficialmente data per dispersa, fra il 1945 e il 1946, era in realtà precipitata, attraverso il magico cerchio di pietre di Craigh na Dun, nella Scozia del Settecento, dove si era innamorata follemente del nobile giacobita James Fraser. Con lui aveva viaggiato fino alla corte di Versailles per tentare di bloccare uninsurrezione scozzese sostenuta dalla Francia, ben sapendo che si sarebbe conclusa nella terribile carneficina di Culloden. Braccati dagli inglesi che ritenevano James Fraser uno dei principali sobillatori e guardati con crescente sospetto dagli scozzesi, a causa del loro ovvio scetticismo circa l’esito della ribellione, Jamie e Claire consumano la loro ardente e avventurosa storia d’amore fra campi di battaglia e manieri cupi e misteriosi, consapevoli che Claire si sarebbe ben presto trovata davanti a una scelta difficile: seguire fino in fondo il suo uomo perdendosi definitivamente nel passato, o tornare a un presente che ormai non le appartiene più, con la sola speranza di portare con sé una traccia di Jamie?

martedì 25 luglio 2017

Liebster Award 2017

BuonPomeriggio a tutti, Lettori!
Oggi, trovate un post del tutto diverso da quello a cui siete abituati: non vi parlerò di libri o film, ma con piacere, vi comunico che sono stata premiata per il Liebster Award 2017 dalla blogger Hana.
Il mio blog è un “bimbo che sta emettendo i primi vagiti”, le recensioni in attivo non sono molte: sono, quindi, molto onorata anche se ancora incredula! 

Andiamo a scoprire insieme questo premio!

domenica 23 luglio 2017

Recensione di "Warleggan" ∼ La saga di Poldark

BuonGiorno Lettori!
Oggi vi continuo a raccontare le vicende sempre più travagliate di Ross Poldark, della sua Demelza e del mondo cornico che hanno saputo tanto conquistarmi. Terminata la lettura di Jeremy Poldark non ho resistito e ho proseguito con il quarto volume della saga, ancora inedito in Italia.


Warleggan
Winston Graham
Pubblicato da Pan
SerieTV: Poldark
Stagione II
Episodi: 5-10

Cornovaglia 1792. Ross intraprende un’impresa mineraria altamente speculativa che minaccia non solo la sicurezza finanziaria della propria famiglia, ma anche il matrimonio con Demelza. Ross aiuta Elizabeth in un momento di difficoltà; Demelza continua a ricevere attenzioni da altri uomini; il pericolo di bancarotta diventa sempre più reale: i Poldark devono affrontare pericoli e difficoltà su tutti i fronti.

mercoledì 19 luglio 2017

Recensione di "Victoria" ∼ Daisy Goodwin: un tuffo nell'Inghilterra vittoriana

BuonGiorno Lettori!
Oggi vi parlo di un libro che ho segnalato al momento della pubblicazione, ma solo ultimamente ho avuto modo di leggerlo. Mi ha tenuto compagnia, allietando piacevolmente le calde ore pomeridiane di luglio.


VICTORIA
Daisy Goodwin
Pubblicato da Sonzogno
SerieTV Victoria
Stagione I
Episodi 1-4.

Vittoria ha solo diciotto anni quando, nel 1837, la morte dello zio Guglielmo IV la innalza al trono d’Inghilterra. Esce da un’adolescenza malinconica e nei suoi primi giorni da regina viene guardata a vista dalla madre e dall’onnipresente e ambizioso Sir Lord Conroy. Sebbene il potere la seduca fin da subito e le conferisca una straordinaria energia, le prime mosse dell’inesperta Vittoria sono però piuttosto avventate, gettano una luce sinistra sulla regina, che non piace né al parlamento né ai sudditi. Gli scandali si succedono, insieme agli intrighi della corte per ostacolare la sua ascesa. Inoltre, agli stentati inizi sembra che stia per aggiungersi un matrimonio di pura convenienza dinastica. E invece... Le nozze con il cugino Albert si riveleranno il felice punto di svolta della vicenda pubblica e sentimentale di Vittoria d’Inghilterra, destinata, grazie alla non comune abilità politica e all’intrepida personalità, a segnare l’Ottocento britannico e a diventare una delle più grandi figure femminili della storia.

sabato 15 luglio 2017

Recensione di "Quando il respiro si fa aria" ∼ Paul Kalanithi

BuonGiorno Lettori,
Oggi vi parlo di un libro piccino piccino ma dal grande impatto emotivo: scoperto quasi per caso, in un momento in cui la lista dei libri da leggere era quasi interminabile, ho comunque deciso di mettere in pausa tutte le letture in corso... Ne è valsa la pena.


Quando il respiro si fa aria
Paul Kalanithi
Pubblicato da Mondadori, 2016.

A 36 anni, appena conclusa la scuola di specializzazione in neurochirurgia e con una brillante carriera davanti a sé, Paul Kalanithi scopre di avere un cancro ai polmoni in stato avanzato. Improvvisamente, da medico che si prende cura degli altri, Paul si ritrova, in una posizione diametralmente opposta, a lottare per la propria vita. Il futuro che lui e sua moglie avevano immaginato insieme evapora in un istante. Questo struggente memoir è la cronaca della trasformazione di Kalanithi da giovane studente di medicina, alla continua ricerca di cosa renda una vita piena di significato, a neurochirurgo di Stanford che si occupa di cervello, a paziente che deve affrontare una malattia mortale. Cosa rende la vita degna di essere vissuta quando ci si confronta con la morte? Cosa fare quando il futuro davanti a noi si appiattisce in un eterno presente? Sono solo alcune delle domande che Kalanithi si pone in questo memoir intenso e di grande scrittura.

martedì 11 luglio 2017

Recensione di "Il tempo dell'attesa" ∼ La saga dei Cazalet

BuonGiorno Lettori!
Oggi vi parlo del secondo capitolo della saga dei Cazalet dal titolo Il tempo dell'attesa. Inizialmente i romanzi di Jane Howard sono stati malevolmente etichettati come rosa, adatti esclusivamente alle donne, senza arte né parte. Solamene negli ultimi anni, la scrittrice ottiene il riconoscimento che merita, scalando giorno dopo giorno le classifiche librose”. Un grande successo a cui non potevo tirarmi indietro!

Il tempo dell’attesa
Elizabeth Jane Howard
Pubblicato da Fazi Editore, 2016.

È il settembre del 1939, le calde giornate scandite da scorribande e lauti pasti in famiglia sono finite e l’ombra della guerra è sopraggiunta a addensare nubi sulle vite dei Cazalet. A Home Place, le finestre sono oscurate e il cibo inizia a scarseggiare, in lontananza si sentono gli spari e il cielo non è mai vuoto, nemmeno quando c’è il sole. Ognuno cerca di allontanare i cattivi pensieri, ma quando cala il silenzio è difficile non farsi sopraffare dalle proprie paure.
A riprendere le fila del racconto sono le tre ragazze: Louise insegue il sogno della recitazione a Londra; Clary sogna qualcuno di cui innamorarsi e si cimenta nella scrittura; infine Polly, ancora in cerca della sua vocazione, soffre la reclusione domestica e teme il futuro, troppo giovane e troppo vecchia per qualsiasi cosa. Insieme a loro, fra tradimenti, segreti, nascite e lutti inaspettati, l’intera famiglia vive in un clima di sospensione mentre attende che la vita torni a essere quella di prima, in quest’indimenticabile ritratto dell’Inghilterra di quegli anni.